Cosa ti differenzia dalla tua concorrenza?

Quando un potenziale cliente ci presenta un progetto imprenditoriale da promuovere con creatività, la nostra prima domanda è sempre: “Cosa ti differenzia dalla tua concorrenza? Perché un utente dovrebbe rivolgersi a te e non ad altri?”. Spesso la risposta è “il mio prodotto costa meno” o “il mio prodotto è migliore” ma queste non sono motivazioni sufficienti a fare la differenza.

Promuovere un’attività, un servizio, dicendo semplicemente che è migliore rispetto alla concorrenza, è sicuramente il modo migliore per farsi ignorare. Il pubblico è ormai abituato a diffidare di certi messaggi di auto-promozione.

Quindi? Cosa fare?

La creatività originale è la chiave

L’arma più potente che un imprenditore può avere, è senz’altro la Creatività.

Se non puoi comunicare al tuo pubblico che il tuo prodotto è migliore, la creatività ti aiuterà a dirgli che il tuo prodotto è DIVERSO.

Ma lo è davvero?

Prima di avviare un progetto imprenditoriale o una campagna di promozione va fatto un esame di coscienza, un’analisi della propria idea di business, trovando tutti i punti di forza e di DIFFERENZA che il tuo brand possiede nei confronti dei suoi diretti contendenti; E cosa serve per portarlo alla luce con creatività.

Riuscire a offrire ai propri clienti un’esperienza diversa, un prodotto anche un po’ fuori dagli schemi ai quali sono abituati, può davvero aiutare il tuo prodotto a spiccare tra la folla.

Per chiarire meglio quest’argomento, facciamo spesso l’esempio della pizzeria di nuova apertura.

Se sono un imprenditore e ho deciso di aprire una pizzeria, non posso ignorare il fatto che nel raggio di 5 chilometri da me ci saranno già almeno altre 10 pizzerie. Dovrò allora chiedermi: “Perché un cliente dovrebbe comprare la mia pizza? In cosa è diversa dalle altre? Utilizzo la mia creatività nel modo giusto?

Sarà la forma romboidale? Gli ingredienti selezionati IGP? La presentazione artistica nel piatto? Il tema medievale del locale? La formula promozionale “Compra una pizza e ti regalo una visita dal dietologo”?

Quel qualcosa in più, può passare attraverso ogni aspetto dell’esperienza dell’utente nella tua attività, che sia essa una pizzeria, uno studio di commercialisti, un negozio di articoli sportivi o una startup innovativa.

Attenzione, però. La scelta di quella particolarità sulla quale scommettere va fatta anche in base ad attente ricerche di mercato e analisi dell’ambiente circostante. Questo aspetto non va preso alla leggera ed è sempre consigliabile farsi assistere nella scelta da un team di professionisti.

Hai qualche idea su come far crescere la tua azienda o la stai cercando? Parlaci del tuo progetto e ti daremo il nostro parere creativo, gratuitamente.

Altri articoli interessanti

Promozione Territoriale, Questa Sconosciuta

Folklore o Business? Non si parla mai abbastanza di promozione territoriale. Eppure rimane uno degli argomenti meno compresi, pur essendo uno dei temi più trattati on-line e off-line. Le parole utilizzate sono tante, come ad esempio valorizzazione territoriale, tutte...

L’IMPORTANZA DI REGALARE QUALCOSA

Basta il pensiero Che cos’hanno in comune Google, Facebook, Twitter, Wikipedia, AirBnB, Blablacar, Uber, e Angry Birds? Semplicemente sono tutti servizi gratuiti che hanno reso miliardarie le aziende che li offrono. Pensate per un attimo che mondo sarebbe se per ogni...

Pin It on Pinterest

Share This